E’ tornata Diwali

Blog

 

Diwali è

una festa molto popolare, specialmente apprezzata anche dai non hindu per l’atmosfera molto suggestiva che riesce a creare; il suo nome, dipavali o divali, che significa “fila di lucerne”, allude alla luce come simbolo del bene e della sua vittoria sulle forze del male simboleggiate dalle tenebre.

E’ un festival di luci di cinque giorni, celebra una serie di temi, tra cui gioia, perdono, conoscenza, la dea della ricchezza, Lakshmi e la leggenda di Rama e Sita.

Hindu, Sikh e seguaci del Jainismo, sia in India che in tutto il mondo, partecipano decorando case e spazi pubblici con migliaia di luci, candele e disegni colorati. Oltre ai colori vivaci e alle luci scintillanti, c’è musica, balli, cibo delizioso e un grande sentimento di comunione con gli altri Nella notte priva di luna si accendono in onore di Laksmi (sostituita, nel Bengala, da Kali) migliaia di lucerne, che si dispongono in lunghe file (avali) sulle terrazze, sui davanzali e davanti alle soglie delle case, oppure si affidano alla corrente dei fiumi; anche in questo caso la tradizione popolare ha sovrapposto al culto della dea il ricordo di un evento della storia di Rama: il suo ritorno alla propria capitale Ayodhya dopo l’esilio con la moglie Sita.

 

La festa di Divali, festa delle luci, rappresenta la divina unione di Laksmi con il Dio Visnu. In questo periodo ogni luce, ogni lumino, ogni lampada viene accesa in onore della venuta di Laksmi sulla terra, come per rischiararle il cammino e rendere ogni casa, ogni villaggio, ogni capanna sparsa nella foresta accoglienti e pronti per la visita della Madre Divina portatrice di abbondanza e prosperità.

Il festival cade sempre tra ottobre o novembre , a seconda della luna nuova , il 15 ° giorno del mese indù di Kartik (che è il mese più spirituale del calendario indù). Mentre l’intero festival dura cinque giorni, il terzo giorno è di solito l’evento principale, anche se ogni giorno ha il suo significato unico.

La vibrazione molto intensa che aleggia tra persone si sente nell’aria ed è così potente da cambiare, anche solo per qualche giorno, il cuore delle persone e avvicinarlo all’amore .

 

Da Divali 2019

Unione Induista Italiana

Articolo del 27/10/2019

 

 

Commenti
Back To Top